Lampade frontali

Test delle lampade frontali: clicca qui per un rapporto dettagliato con foto, video e punteggi dei test. Live + autentico!

Che si tratti di escursioni, grigliate, pesca, campeggio o jogging, con una lampada frontale si è pronti all'azione in qualsiasi momento della giornata. È un compagno leggero, piccolo e molto pratico per tutte le attività all'aperto. E non sei limitato in alcun modo dal fissaggio alla testa. Abbiamo testato 3 diverse lampade frontali per te e abbiamo prestato particolare attenzione alla maneggevolezza, al comfort e al cono luminoso. Il nostro vincitore del test è la lampada frontale Energizer: la lampada è comoda da indossare, ha un'elevata intensità luminosa ed è facile da maneggiare. La nostra preferita con il punteggio del test di 9,3!

Ultimo aggiornamento al: 18.06.2019, 18:14

Prodotti testati

Energizer Lampada frontale universale - thumbnail Sigillo di prova: Energizer Lampada frontale universale, Valutazione buono

Energizer

Lampada frontale universale

La Energizer lampada frontale è una lampada frontale a batteria. È molto facile da usare e ha una buona intensità luminosa. Il cono della luce può essere regolato in 5 diverse impostazioni ed è confortevole e ampio. La lampada frontale è molto comoda da indossare.

Qui potete trovare il rapporto di prova
Black Diamond Lampada frontabile regolabile - thumbnail Sigillo di prova: Black Diamond Lampada frontabile regolabile, Valutazione buono

Black Diamond

Lampada frontabile regolabile

La Black Diamond lampada frontale è una lampada frontale a batteria. È molto piccola e di alta qualità e può essere indossata comodamente sulla testa. All'inizio nella sua maneggevolezza è un po' più complicata e può essere regolata su 5 diversi coni della luce. La lampada frontale ha un'intensità luminosa molto elevata e un gradevole cono di luce, che porta in sé un punto giallo/verde chiaro.

Qui potete trovare il rapporto di prova
OUTERDO Lampada frontale 6 LED - thumbnail Sigillo di prova: OUTERDO Lampada frontale 6 LED, Valutazione soddisfacente

OUTERDO

Lampada frontale 6 LED

La Outerdo lampada frontale funziona come una lampada per la testa a batteria. A causa delle grandi dimensioni e dell'ampio vano batterie, la lampada è leggermente scomoda. Il cono della luce possiede una grande varietà di impostazioni ed è facile da usare, ma l'intensità della luce è molto debole e il cono è piccolo.

Qui potete trovare il rapporto di prova
Vincitore
Il nostro vincitore del test: Energizer Lampada frontale universale Black Diamond Lampada frontabile regolabile OUTERDO Lampada frontale 6 LED

Energizer

Lampada frontale universale

Black Diamond

Lampada frontabile regolabile

OUTERDO

Lampada frontale 6 LED
Luminosità massima 1030 Lux (alla massima luminosità, a partire da 1 metro di distanza) 1370 Lux (con massima influenza della luce, da 1 metro di distanza) 400 lx (con esposizione massima alla luce, a partire da 1 metro di distanza)
Livelli di luminosità 4 5 8
Vantaggi
  • Confortevole
  • Funzionamento semplice
  • Piccola
  • Confortevole
  • Molte impostazioni
  • Piccola
  • Funzionamento a batteria
  • Stabile
  • Funzionamento semplice
Svantaggi

Il cono della luce sporge, per cui la luce è sempre visibile nell'angolo dell'occhio.

  • Funzionamento complicato
  • Luce gialla/verdastra nel cono della luce
  • La batteria e la lampada sono attaccati alla testa in modo non confortevole
  • Grande
Riassunto

Comoda lampada frontale ad alta intensità luminosa e maneggevole.

Confortevole, piccola lampada frontale, con elevata intensità luminosa e maneggevolezza alquanto complicata.

Lampada frontale grande, alimentata a batteria, con molte regolazioni del fascio luminoso, ma con bassa intensità della luce e poco confortevole.

Fornitura in dotazione Lampada frontale, 3 batterie AAA Lampada frontale, 3 batterie AAA, manuale d'istruzioni Lampada frontale, 2 batterie, cavo di ricarica, istruzioni per l'uso
Impressione sulla qualità Buona Molto buona Buona
Qualità del manuale d'istruzione - Buona Scarsa
Lingua del manuale d'istruzione - EN, FR, DE, IT, ES, PT, DA, NL, NO, SV, FI, PL, CS, SK, SL, HU, RO, RU, BG, TR, EL, ZH, KO DE, ES, FR, IT, EN
Imballaggio Soddisfacente Buono Buono
Larghezza 6 cm 5,5 cm 9,5 cm
Altezza 4,5 cm 4 cm 5,5 cm
Profondità 4 cm 3,5 cm 5 cm
Peso 89 g 87 g 201 g
Alimentazione elettrica 3 batterie AAA 3 batterie AAA A batteria o ricaricabile
Circonferenza dell'archetto 36 - 62 cm 37 - 68 cm 34 - 52 cm
Lampada inclinabile ✔ (5 diverse angolazioni) ✔ (4 diverse angolazioni) ✔ (5 diverse angolazioni)
Luce regolabile No
Fanale rosso
Impermeabile
Valutazione Amazon - - -
Facilità d’uso
Comodità
Funzionalità
Cono di luce
Sigillo di prova: Energizer Lampada frontale universale, Valutazione 1.7
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: Black Diamond Lampada frontabile regolabile, Valutazione 1.8
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: OUTERDO Lampada frontale 6 LED, Valutazione 2.75
Qui potete trovare il rapporto di prova
mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte

*Tutti i prezzi includono l'IVA. Eventuali costi di spedizione aggiuntivi. Verificare la disponibilità presso il rivenditore online. Sono possibili variazioni di prezzo successive all'ultimo aggiornamento.

Il nostro vincitore del test

La Energizer lampada frontale è una lampada frontale a batteria. È molto facile da usare e ha una buona intensità luminosa. Il cono della luce può essere regolato in 5 diverse impostazioni ed è confortevole e ampio. La lampada frontale è molto comoda da indossare.

  • Per le camminate più lunghe o le escursioni si consiglia di dotarsi di sufficienti pile di ricambio.
  • Regolare la fascia per la testa in una posizione comoda. Se troppo stretta, può causare mal di testa durante l'uso prolungato.
  • Non guardare direttamente nel cono della luce e non illuminare nessuno in viso. Se si è circondati da altre persone, si può usare l'opzione di inclinazione e regolare la lampada verso il basso.
 

Come testiamo su askgeorge.com?

Abbiamo portato tutti gli apparecchi elencati nei nostri locali di prova di Amburgo.

In precedenza, un'ampia ricerca era all'ordine del giorno. Quali test saranno effettuati? Quali sono i fornitori presenti sul mercato? Quali sono i prodotti attuali? Quali sono i criteri di confronto?

Qui viene definita e documentata la procedura di prova. Ogni singolo apparecchio viene sottoposto al test prescritto. Tutto viene registrato con foto e video. Ogni proprietà e ogni risultato è documentato.

Segue poi la valutazione in diverse categorie e il punteggio finale viene calcolato obiettivamente.

Sulla base dei punteggi dei test e del nostro confronto dei prezzi troverete il vincitore del vostro test.

Prodotti

Nel nostro test sulle lampade frontali, abbiamo testato e confrontato 3 diverse lampade di produttori differenti. Le lampade possiedono funzioni e tipi di maneggevolezza diversi tra loro. Tutte sono state testate con la stessa procedura e valutate secondo i medesimi criteri.

Svolgimento del test

Abbiamo valutato le lampade in base all'intensità luminosa, alla maneggevolezza, al comfort e alle funzioni. Abbiamo misurato l'intensità luminosa con i nostri strumenti di misurazione.

Abbiamo testato le lampade sulla nostra testa e quindi abbiamo verificato il comfort e la stabilità con i movimenti più forti.

Se state camminando al buio, lavorando in luoghi bui o facendo jogging la sera, allora una lampada frontale è la scelta migliore. Una lampada frontale può essere indossata comodamente intorno alla testa, in modo da poter usare entrambe le mani mentre la si sta utilizzando. Con una lampada frontale in genere ci si muove facilmente al buio. In linea di massima è possibile distinguere tra tre diversi tipi di apparecchi: lampade compatte, lampade universali e lampade frontali potenti. A seconda dell'impiego, è possibile utilizzare una lampada frontale diversa. Ci sono anche luci con vari accessori come una spia rossa, una porta USB, una luce posteriore o varie modalità di illuminazione.

Prima di acquistare una lampada frontale, è necessario informarsi a sufficienza. Nei paragrafi seguenti scoprirete per quali scopi è possibile utilizzare le lampade frontali, quali tipi diversi di lampade frontali esistono e a che cosa si dovrebbe prestare attenzione prima di acquistare una lampada frontale. Scoprirete anche quando una lampada frontale è più adatta e quando è meglio usare una torcia classica.

Le lampade frontali del nostro test
Le lampade frontali del nostro test

Le lampade frontali risalgono ai primi decenni del XX secolo. A quel tempo in Europa erano frequenti le escursioni in grotte profonde e particolarmente grandi. Poiché la classica torcia elettrica era già sul mercato in quegli anni, potevano essere effettuate le escursioni nelle grotte ma si notò subito che esigeva sempre di essere tenuta in mano. Così si ricercò una soluzione efficace. Qualche anno dopo, all'inizio degli anni '70, fu progettata la prima lampada frontale professionale. Si fissava facilmente con una fascia intorno alla testa ed era orientata in avanti.

A seconda delle dimensioni della testa, la fascia può anche essere regolata. Dotata di una piccola lampadina, questa lampada frontale funzionava proprio come le torce di allora. La prima lampada frontale era dotata solo di un pulsante per l'accensione e lo spegnimento. Tuttavia, il design della prima lampada frontale ha avuto successo fino ad oggi. Originariamente realizzate per la camminata nelle grotte, le lampade frontali sono ora utilizzate per una varietà di scopi. Inoltre, i modelli odierni hanno un numero significativamente maggiore di funzioni che possono essere utilizzate in diverse situazioni. In generale è possibile fissare meglio alla testa le lampade frontali di oggi. Ciò significa che possono essere utilizzate anche in situazioni estreme.

Escursioni nelle grotte

I campi di impiego delle lampade frontali sono infiniti. Fondamentalmente: tutte le aree che si desidera illuminare ma da avere allo stesso tempo le mani libere. Questo è possibile con una lampada frontale. Innanzitutto occorre menzionare qui il motivo originario per il quale è stata concepita la lampada frontale: le esplorazioni e le passeggiate nelle caverne. Per spostarsi in una grotta, è necessaria una lampada per illuminarla. Qui una lampada frontale è molto adatta perché si possono tenere le mani libere. Per esempio, per sentire certe rocce o per aggrapparsi agli oggetti, le mani libere sono essenziali. È inoltre necessario avere le mani libere per mantenere l'equilibrio e non inciampare, perché spesso nelle grotte ci sono sentieri stretti. Se si desidera utilizzare una lampada frontale per le grotte, questa dovrebbe almeno essere impermeabile. Le grotte sono spesso umide e hanno molte zone gocciolanti.

Pesca

Le lampade sono spesso utilizzate anche per la pesca. Le lampade frontali sono perfettamente indicate perché anche per pescare è necessario avere le mani libere. Per esempio, avrete bisogno di lanciare la lenza, attaccare l'esca alla lenza o rimuovere un pesce dall'amo a mani libere. Inoltre, le lampade possono di solito essere regolate verso il basso. Così l'area di fronte a voi può essere illuminata in modo ottimale. La lampada frontale può naturalmente essere utilizzata per la pesca notturna. Se si utilizza una lampada frontale per la pesca, ma si vuole illuminare solo una piccola area, è possibile utilizzare anche una lampada frontale con luce a LED rossa. Questa non illumina così intensamente come le classiche lampade frontali.

Jogging

Un'altro tipico impiego delle lampade frontali è in qualsiasi sport all'aperto. Se, ad esempio, si va regolarmente a correre al tramonto, è necessaria una lampadina. Una lampada frontale è la scelta migliore perché le mani rimangono libere e non è necessario prestare attenzione a tenere una lampada. Allo stesso tempo, si è visibili agli automobilisti se, ad esempio, si fa jogging su una strada. Anche in questo caso la lampada frontale offre un'ulteriore sicurezza.

Ciclista

È anche possibile utilizzare una lampada frontale quando si va in bicicletta. Se si pedala al buio, è possibile illuminare efficacemente il percorso. Anche se tutte le biciclette che possono essere portate nel traffico sono dotate di illuminazione, questa è fissata alla bicicletta. Quindi si può usare solo per illuminare il rettilineo. Con una lampada frontale, invece, è possibile illuminare esattamente il campo visivo. Nelle curve, ad esempio, le lampade frontali possono essere molto utili: rami, accumuli di foglie o altri oggetti che possono trovarsi sulla strada possono essere individuati più rapidamente utilizzando una lampada frontale. In combinazione con l'illuminazione della propria bicicletta, la lampada frontale è un metodo particolarmente sicuro per andare in bicicletta al buio o al tramonto.

Proprietari di cani

Spesso si vedono proprietari di cani con le lampade frontali. Poiché i cani devono essere portati a passeggio più volte al giorno, devono inevitabilmente essere accompagnati al buio o al tramonto. La mattina presto o la sera tardi, soprattutto in inverno, si dipende dall'illuminazione. Con questa luce è possibile riconoscere subito possibili pericoli come rami o tronchi d'albero quando si cammina nel bosco. Inoltre, si hanno entrambe le mani libere per dedicarsi alla guida del cane. In alcune situazioni potrebbe essere necessario fare affidamento su entrambe le mani.

Campeggio

È inoltre possibile utilizzare una lampada frontale quando si viaggia: se si è in un'area da campeggio o in un campeggio che si trova nella natura selvaggia, si dipende dall'illuminazione. Se, per esempio, si deve andare in bagno o sotto la doccia, ci si può facilmente andare al buio. Inoltre, la maggior parte delle lampade frontali sono dotate di una batteria ricaricabile o di pile che garantiscono una lunga durata. Se la lampada frontale viene utilizzata solo per un breve periodo, può essere utilizzata anche per alcune settimane senza dover sostituire la batteria.

Artigianato

In aggiunta, le lampade possono essere utilizzate per lavorare. Stiamo parlando di un lavoro che viene svolto privatamente. Per esempio, si pensi ai mestieri artigianali. Se si lavora in luoghi bui come una cantina, il garage o il giardino di notte, allora la lampada frontale è la più adatta a voi. Soprattutto quando si lavora si dipende da entrambe le mani. Tenere una lampada in mano renderebbe il lavoro molto più difficile. Le lampade possono anche essere regolate per avere un ampio fascio di luce. Questo è particolarmente importante quando si lavora nei luoghi bui.

Immersioni

Infine, ma non meno importante, è possibile utilizzare le lampade frontali anche per le esigenze estreme o specifiche. Questo è il caso, ad esempio, delle immersioni: da una certa profondità diventa buio anche durante il giorno. Quando si raggiunge questa profondità, l'illuminazione è essenziale. Soprattutto durante l'immersione, è necessario che entrambe le mani siano in grado di immergersi del tutto o, ad esempio, di configurare le impostazioni sul computer da immersione.

Le lampade frontali hanno una gamma versatile di utilizzo
Le lampade frontali hanno una gamma versatile di utilizzo

In generale si possono distinguere molti tipi diversi di lampade frontali. Tuttavia, queste possono essere divise in tre gruppi principali. Da un lato ci sono le mini lampade frontali. Si tratta di lampade frontali particolarmente compatte. Le lampade compatte sono piccole e leggere. Così difficilmente si noterà il peso di questi tipi di lampade. Inoltre, le lampade compatte non disturbano quando indossate e sono molto economiche. Questo perché hanno solo le funzioni di base più importanti. Quindi, se si vuole comprare una lampada molto economica, bisognerebbe rifarsi a una lampada frontale compatta. I modelli piccoli hanno di solito una luminosità leggermente inferiore rispetto alle lampade più grandi. Le mini lampade frontali sono quindi perfette per fare jogging, camminare o andare in bicicletta. In primo luogo, possono essere utilizzate per essere visibili agli altri utenti della strada al buio. Tuttavia, le mini lampade frontali sono meno adatte ad illuminare grandi superfici.

D'altra parte, ci sono le lampade frontali universali. Come suggerisce il nome, possono essere utilizzate per molti scopi diversi. Sono generalmente più luminose delle lampade frontali compatte. Pertanto, le lampade a tutto tondo possono illuminare anche aree più ampie. In questo modo è possibile illuminare un'area di circa 50-80 m con una lampada universale. Le lampade universali sono ovviamente leggermente più pesanti dei modelli mini. Ciò è dovuto principalmente al fatto che le lampade che vi sono integrate hanno una potenza maggiore. Tuttavia, il comfort di calzata non risente del peso più elevato, in quanto le lampade frontali sono dotate anche di un diverso sistema di fissaggio alla testa. In questo modo è possibile fissare una lampada frontale universale più comodamente sulla fronte. Va notato che le lampade frontali sono anche un po' più costose delle lampade compatte. Ciò è dovuto semplicemente alla maggiore potenza, che deriva da questi tipi di lampade frontali. Ma è anche possibile utilizzare questi modelli per molti altri scopi. Non importa se per escursione nelle grotte, gite in bicicletta al tramonto, passeggiate nella foresta o pesca notturna - le lampade frontali possono essere utilizzate per tutti gli scopi immaginabili.

Per alcuni scopi, tuttavia, sono necessarie lampade ancora più potenti. Ecco perché ci sono anche lampade frontali ad alte prestazioni. Qui le lampade utilizzate hanno una potenza ancora maggiore. Le batterie ricaricabili o le pile sono anche molto più grandi degli altri tipi di lampade frontali, in modo che le lampade ad alta potenza possano essere alimentate con sufficiente corrente. Le lampade frontali ad alta potenza possono illuminare anche più lontano. Con alcuni modelli è possibile illuminare fino a 100-150 m. Inoltre, questi tipi di lampade frontali sono spesso dotate di accessori. Ad esempio, queste sono in parte dotate di diverse modalità di illuminazione, opzioni di regolazione o accessori speciali. Le lampade frontali ad alta potenza sono utilizzate principalmente per le lunghe escursioni nelle grotte di grandi dimensioni, in miniere o nel soccorso alpino. Questi tipi di lampade frontali possono anche essere chiamate lampade frontali professionali per i loro impieghi, che sono spesso di origine professionale. Con questi modelli professionali si dovrebbe considerare il prezzo maggiore.

Rispetto alle torce elettriche, le lampade frontali odierne offrono alcuni vantaggi. Quello più grande è di avere le mani libere: la torcia elettrica bisogna sempre tenerla in una mano. Non si può posarla in qualsiasi momento e avere la mano libera. Fare sport con una torcia elettrica diventa subito difficile. Una lampada frontale non deve essere tenuta in mano. Al contrario: poiché è attaccata alla fronte o alla testa, ve ne potete dimenticare, perché la lampada è sempre saldamente fissata. Entrambe le mani sono a vostra disposizione. In questo modo è decisamente possibile utilizzare la lampada frontale per più scopi. Ad esempio l'arrampicata, l'alpinismo, l'escursionismo o le attività sportive in generale sono interessate. Lo stesso vale per tutti i tipi di lavoro in cui sono necessarie entrambe le mani.

Un ulteriore vantaggio della lampada frontale rispetto alla classica torcia elettrica è che è saldamente fissata alla testa e quindi illumina sempre nella direzione della vista. Con una torcia elettrica, invece, bisogna prima di tutto illuminare sempre con la mano nella giusta direzione. Nel lungo periodo questo può diventare scomodo e faticoso. Inoltre, una lampada frontale è particolarmente leggera e non si percepisce di averla in testa. Anche dopo diverse ore di utilizzo, la lampada non diventa fastidiosa. Una torcia elettrica, d'altra parte, deve essere sempre tenuta a portata di mano. Nel lungo periodo questo può diventare molto spiacevole.

Inoltre, è possibile utilizzare le lampade frontali in modo particolarmente flessibile. Nessun'altra lampada ha il maggior numero di impieghi possibili come la lampada frontale. Le lampade frontali possono essere utilizzate anche per esigenze particolari come le immersioni sott'acqua. Per esempio, qui ci sono modelli che sono impermeabili. Anche le torce possono essere utilizzate in modo flessibile, ma non hanno molti impieghi come le lampade frontali. Le torce possono tuttavia essere utilizzate per illuminare gli angoli più stretti: poiché queste non sono fissate alla fronte, è possibile usare la mano per illuminare i piccoli angoli. Le torce sono quindi più adatte a determinati scopi. Che sia più adatta a voi una lampada frontale o una torcia, dipende sempre dal rispettivo campo di impiego. In termini di prezzo, le differenze tra i due tipi di lampade sono generalmente minime.

Il raggio della luce è uno dei criteri più importanti nella scelta della lampada giusta. Ciò dovrebbe dipendere principalmente dall'uso previsto della lampada. Ad esempio, per l'uso in una grotta o in una foresta buia è necessario un raggio di luce più ampio rispetto all'uso che se ne fa quando si fa jogging o si porta a spasso il cane. Il raggio d'azione della luce viene calcolato sulla base di diversi valori. Da un lato, c'è il flusso luminoso, che è indicato in lumen. Dall'altro, c'è l'intensità luminosa, che viene misurata in lux. Tuttavia, i produttori di lampade frontali di solito usano solo il valore del lume. Più lumen ha una lampada, più è luminosa.

Se siete quindi dipendenti da una lampada frontale molto luminosa, dovreste prestare attenzione ad un alto valore di lumen; a seconda del modello e del tipo di lampada frontale, il valore di solito è tra i 50 e i 400 lumen. Se si utilizza la lampada frontale, ad esempio quando si va in bicicletta o nelle camminate ad alta quota, si dovrebbe già utilizzare un modello con almeno 200 lumen. La portata della luce è indicata anche in metri. Un'autonomia di almeno 50 m dovrebbe essere garantita da qualsiasi lampada frontale utilizzata per l'escursionismo, la bicicletta o la pesca.

Quando si considera la portata luminosa deve essere considerata anche la possibilità di regolazione della luce. Assicuratevi che la vostra lampada possa essere regolata in modo da consentire sia un cono di luce largo che uno concentrato. Anche la regolazione dell'angolo di inclinazione della lampada frontale può essere una funzione utile. A seconda dell'impiego è possibile regolare l'angolo di inclinazione individualmente.

Lampada frontale
Diverse lampade frontali differiscono per la loro portata luminosa

Il comfort della lampada frontale dipende da due criteri: il peso e il fissaggio della lampada alla testa. Una buona lampada frontale possiede massima potenza e minor peso possibile. Sicuramente una lampada a LED può essere una soluzione. Questa è particolarmente leggera, ma forte allo stesso tempo. La fascia con cui è possibile fissare la lampada frontale deve essere sufficientemente elastica e larga. Dovrebbe anche essere comoda e veloce da regolare. A volte una fascia aggiuntiva, che si dispone longitudinale sopra la testa, può fornire un comfort ancora maggiore e più stabilità della lampada frontale.

Fascia della lampada
Una buona vestibilità della lampada frontale è importante per il comfort

Un criterio importante nella scelta della lampada frontale adatta è la scelta della giusta fonte di alimentazione. Fondamentalmente come sorgente energetica si ha la possibilità di scegliere tra batterie o pile. Le batterie ricaricabili hanno il vantaggio di poter essere sempre ricaricate. Non è quindi necessario acquistare regolarmente pile nuove, ma è sufficiente collegare la batteria o la lampada frontale direttamente alla presa di corrente. Dopo poche ore, la lampada frontale sarà ricaricata. Inoltre, in questo modo si protegge l'ambiente: se si acquistano regolarmente pile nuove, sarà sempre necessario smaltire quelle usate. I materiali e i rifiuti speciali, tra cui le pile, sono piuttosto svantaggiosi per l'ambiente e dannosi a lungo termine. Le batterie sono più adatte per una lampada frontale che viene usata frequentemente.

Tuttavia, se non si desidera utilizzare la lampada frontale così spesso, è possibile utilizzare anche le pile. Queste sono caratterizzate dal fatto che non hanno bisogno di essere ricaricate. Se si acquistano le pile, è possibile utilizzarle direttamente nella lampada frontale. Inoltre, le pile forniscono sempre una piena efficienza. La capacità di alimentazione delle batterie ricaricabili, d'altra parte, soffre notevolmente dopo molti cicli di carica. Nel corso del tempo, le batterie ricaricabili di solito producono meno energia. Se si vuole sempre usufruire di una lampada frontale alla massima potenza, una batteria è decisamente migliore. Questo è particolarmente vero se si desidera utilizzare la lampada frontale, ad esempio durante lunghe passeggiate, come ad esempio nelle grotte.

Un altro criterio importante che è direttamente collegato alle pile è la durata di funzionamento della lampada frontale. Più piccola è la capacità della batteria o della pila della lampada, minore sarà il tempo di funzionamento. In questo modo è possibile utilizzare solo piccole pile o batterie ricaricabili per la lampada frontale. Prestare quindi attenzione anche alla capacità e/o alla durata di funzionamento della rispettiva lampada. Questo è solitamente indicato dal produttore.

Prima di acquistare la lampada frontale, è necessario prestare attenzione anche a come le batterie e le pile vengono montate sulla lampada. Questo dipende dal modello. Con una mini lampada frontale a batteria o a pile di solito la lampada si accende direttamente. Con una lampada universale o una lampada ad alte prestazioni, d'altra parte, la batteria è di solito attaccata al corpo in una posizione diversa. Questo perché questi tipi di lampade frontali di solito utilizzano batterie ricaricabili più grandi. Le batterie sono spesso attaccate alla cintura o riposte in un piccolo zaino sul retro. A volte le batterie possono anche essere attaccate alla cinghia della lampada frontale sul retro della testa. Questo porta ad una distribuzione particolarmente buona del peso. Le pile o le batterie sono collegate alla lampada frontale con un piccolo cavo.

Cavo di ricarica della batteria
Lampada frontale con cavo di ricarica della batteria

Vano pile
Funzionamento della lampada frontale a pile

Prima di acquistare una lampada frontale, è necessario considerare alcuni criteri importanti che sono determinanti per l'acquisto. Questi includono la fonte di alimentazione della lampada frontale, la distanza di illuminazione e tutti gli altri fattori della sorgente luminosa, così come il comfort e gli aspetti correlati. Prima di tutto, però, è necessario chiedersi per quale scopo si desidera utilizzare la lampada frontale. A seconda dell'impiego, è possibile scegliere una lampada frontale compatta, una lampada frontale universale o una lampada frontale ad alta potenza.

Inoltre, è di importanza cruciale la qualità della lampada frontale: se si desidera acquistare la lampada frontale più economica possibile, la qualità non dovrebbe giocare un ruolo importante, poiché la maggior parte dei modelli molto economici tendono ad essere di qualità inferiore. Per acquistare un modello che duri molti anni e abbia un'alta resistenza, tuttavia, è necessario prestare attenzione alla buona qualità. Questa è determinata dai materiali di alta qualità di cui è fatta la lampada frontale. Se la lampada frontale non è fatta solo di plastica, ma anche di componenti in alluminio, questo è indicatore di un'alta qualità. Lo stesso vale per la lavorazione dei pulsanti o dei tasti con i quali si aziona la lampada frontale. In generale, vale la pena di investire un po' più di soldi in una lampada frontale e di beneficiarne più a lungo.

Vincitore
Il nostro vincitore del test: Energizer Lampada frontale universale Black Diamond Lampada frontabile regolabile OUTERDO Lampada frontale 6 LED

Energizer

Lampada frontale universale

Black Diamond

Lampada frontabile regolabile

OUTERDO

Lampada frontale 6 LED
mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte

*Tutti i prezzi includono l'IVA. Eventuali costi di spedizione aggiuntivi. Verificare la disponibilità presso il rivenditore online. Sono possibili variazioni di prezzo successive all'ultimo aggiornamento.

Valuta questo test