Test macinacaffè

11/2019

Product Icon
3
prodotti testati
Hours Icon
22.5
ore di lavoro
Reviews Icon
928
recensioni Amazon analizzate
Winner IconIl nostro vincitore del test:
Caso Macinacaffè Caso
Macinacaffè

I primi macinacaffè erano azionati a mano, ma già da tempo nella ristorazione si usano i macinacaffè elettrici, che ora si trovano sempre più spesso anche nelle case private. Per facilitarvi nella scelta del macinacaffè elettrico perfetto, i nostri esperti hanno esaminato alcuni macinacaffè elettrici a basso costo e li hanno testati accuratemente per voi.

Testiamo in modo indipendente. Askgeorge.com utilizza link di affiliazione. Se acquisti tramite un link contrassegnato con o il nostro confronto dei prezzi, potremmo ricevere una piccola commissione.

Ultimo aggiornamento al: 21.11.2019, 9:04
Vincitore Miglior rapporto prestazioni/prezzo
Il nostro vincitore del test: Caso Macinacaffè Caso Karcher UM 620 Macinino universale Risultati del test Bosch MKM6003 Macinacaffè con lame Risultati del test

Caso
Macinacaffè Caso

Karcher
UM 620 Macinino universale

Bosch
MKM6003 Macinacaffè con lame

Vantaggi
  • Il contenitore di macinazione può essere rimosso dall'apparecchio.
  • Elevata capacità (90g)
  • Buon risultato di macinazione
  • Apparecchio di alta qualità
  • macinazione molto fine
  • piuttosto silenzioso
  • lavorazione pulita
  • Elevata capacità di macinazione (75g)
Svantaggi
  • Relativamente rumoroso
  • Grande e pesante
  • spesso inclinato a causa del cavo di corrente
  • Solo per i chicchi di caffè
Riassunto

Il contenitore di macinazione può essere rimosso, consentendo l'utilizzo di diverse lame e rendendo la pulizia molto più semplice.

Il miglior macinacaffè del test, per di più poco rumoroso.

Piccolo macinacaffè, che può contenere molti chicchi di caffè.

Quantità di chicchi di caffè fino a 90 g fino a 50 g fino a 75g
Altri impieghi per alimenti spezie ed erbe secche erbe , frutta secca, cereali, sale, pepe, zucchero e spezie Esclusivamente chicchi di caffè
Risultato di macinazione molto fine e uniforme fine macinazione macinazione uniforme
Funzionalità
Macinatore
Lavorazione
Pulizia
Intensità sonora
Durata massimo 30 secondi massimo 30 secondi massimo 30 secondi per 75 g
Livelli di velocità 1 1 1
Altezza 21 cm 21 cm 17 cm
Larghezza
Profondità
Diametro 10 cm 12 cm 8,5 cm
Peso 971 g 752 g 572 g
Lunghezza cavo di alimentazione 90 cm 95 cm 80 cm
Intensità sonora a un metro di distanza 76 dB 62 dB 74 dB
Lavabile in lavastoviglie no no no
Materiale acciaio inossidabile acciaio inossidabile acciaio inossidabile
Fornitura in dotazione Macinacaffè, un contenitore in acciaio inox con 2 coltelli o opzionale con 4 coltelli aggiuntivi, coperchio, manuale d'istruzioni macinacaffè, coperchio, manuale d'istruzioni macinacaffè, coperchio, manuale d'istruzioni
Impressione sulla qualità alta qualità, molto buona buona soddisfacente
Qualità del manuale d'istruzione molto buona buona buona
Lingua del manuale d'istruzione DE, EN, FR, IT, ES, NL DE, EN, FR, NL, IT DE, EN, FR, IT, NL, DA, NO, SE, FI, ES, PT, PL, TR, RU, AR
Imballaggio molto buono buono molto buono
Garanzia supplementare 24 mesi con scontrino
Sigillo di prova: Caso Macinacaffè Caso, Valutazione 1.5
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: Karcher UM 620 Macinino universale, Valutazione 1.75
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: Bosch MKM6003 Macinacaffè con lame, Valutazione 2.7
Qui potete trovare il rapporto di prova
mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte

*Tutti i prezzi includono l'IVA. Eventuali costi di spedizione aggiuntivi. Verificare la disponibilità presso il rivenditore online. Sono possibili variazioni di prezzo successive all'ultimo aggiornamento.

Prodotti testati

Caso Macinacaffè Caso - thumbnail

1° Posto: Caso Macinacaffè Caso

Sigillo di prova: Caso Macinacaffè Caso, Valutazione buono

La pulizia del Macinacaffè Caso, facilitata dai componenti rimovibili, è un grande vantaggio rispetto ad altre macchine tesata. Inoltre, può anche macinare altri alimenti, il design è di alta qualità e l'elevata quantità di riempimento è un altro punto a favore. Questa macchina è consigliata senza riserve, purché non sia necessario effettuare troppe macinazioni una dopo l'altra, poiché la macchina ha bisogno di tempo per raffreddarsi.

Qui potete trovare il rapporto di prova
Karcher UM 620 Macinino universale - thumbnail Sigillo di prova: Karcher UM 620 Macinino universale, Valutazione buono

2° Posto: Karcher UM 620 Macinino universale

Il Macinino universale Karcher UM 620 è molto bello da vedere e colpisce per gli eccellenti risultati di macinazione. Tuttavia perde diversi punti a causa del fastidioso cavo e del difficile processo di pulizia.

Qui potete trovare il rapporto di prova
Bosch MKM6003 Macinacaffè con lame - thumbnail Sigillo di prova: Bosch MKM6003 Macinacaffè con lame, Valutazione soddisfacente

3° Posto: Bosch MKM6003 Macinacaffè con lame

Soprattutto, la quantità di chicchi di caffè che può essere macinata contemporaneamente nel Macinacaffè Bosch MKM6003 rende la macchina altamente raccomandabile. Tuttavia, poiché i componenti non possono essere rimossi e sono difficili da pulire, riceve una detrazione di punti. Non è inoltre possibile macinare altri alimenti nel macinacaffè.

Qui potete trovare il rapporto di prova
  • La pulizia deve essere effettuata subito dopo l'uso, per rimuovere facilmente i residui di caffè.
  • Per altri alimenti si consiglia un macinino universale.
  • I chicchi diventano tanto più fini quanto più a lungo dura la macinazione.
 

Gustare buon caffè da tutto il mondo - grazie ai macinacaffè elettrici è possibile

Vi piace il caffè? Allora macinatelo voi stessi. L'aroma che il caffè sprigiona appena macinato è quasi indescrivibile. Il caffè non è solo una delizia per il palato, ma una vera gioia di cui esistono fino a 800 varietà.

Per gustare ogni mattina l'aroma unico del caffè, dovreste sempre macinarlo fresco.

Con i macinacaffè elettrici, in un batter d'occhio otterrete dai chicchi interi di caffè la polvere che vi serve per la moka o la macchina per espresso.
Per iniziare la giornata col caffè perfetto, ci sono prima alcune cose da sapere.

Un piccolo motore che trasforma i chicchi in deliziosa polvere di caffè grazie alla semplice pressione di un pulsante: il macinacaffè è un must per ogni amante del caffè, ma non tutti i macinini sono uguali.

La differenza sta nella macina che, azionata da un piccolo motore nascosto a i vostri occhi, macina il chicco. Questo non sembra particolarmente complicato, ma richiede un'apparecchiatura sofisticata all'interno del macinacaffè, perché il motore e il macinino non devono riscaldarsi durante la macinazione. Ciò influirebbe sull'aroma della polvere, dando al caffè un sapore di bruciato e amaro. Gli oli contenuti nel chicco di caffè infatti sono molto sensibili al calore.

Inoltre, il meccanismo di macinazione deve frantumare i chicchi in modo uniforme. In caso contrario, il caffè avrà un sapore amaro.

Dunque, quando si acquista un macinacaffè, bisogna prestare attenzione alle sue qualità e caratteristiche. Ma quali macinacaffè esistono e qual è il migliore?

Il macinino a lame è stato per lungo tempo uno dei più popolari ed era ampiamente diffuso negli anni Ottanta e Novanta.

Questo macinino funziona con lame rotanti che triturano il caffè. Ad un certo punto, tuttavia, si è notato che il calore e la macinatura irregolare che ne risultavano alteravano il gusto del caffè, così si sono cercati altri modi per produrre una polvere di caffè aromatica.

Uno di questi è il cosiddetto macinacaffè a macine piane.

I macinacaffè elettrici di oggi di solito utilizzano questo sistema. Si compone di due dischi concavi, uno dei quali è fissato e l'altro è azionato da un motore. I chicchi vengono schiacciati tra di essi, senza che si sviluppi però molto calore. Il grado di macinazione può essere regolato. La forza centrifuga spinge i chicchi verso l'esterno, dove la distanza tra i dischi è minore. Questa distanza è regolabile: più piccola è, più fine diventa la polvere di caffè. I dischi possono essere in metallo, ma quelli in ceramica sono i migliori perché non producono praticamente calore durante la macinazione.


I macinacaffè elettrici con macine a cono stanno guadagnando terreno. Anche le macine a cono producono poco calore e, rispetto a quelle piane, richiedono meno giri, grazie alla loro struttura.

In questo tipo di macinini c'è un cono la cui distanza dalla parete del macinatore può essere modificata, regolando il grado di macinatura. La polvere cade verso il basso in un contenitore di raccolta e non viene spinta verso l'esterno dalla forza centrifuga come nel macinino a macine piane.

Pertanto, i macinacaffè con macina a cono riescono a conservare ancora meglio l'aroma del caffè.

Non è un segreto che il caffè appena macinato abbia un sapore migliore di quello confezionato. Ma se siano meglio i macinacaffè elettrici o quelli manuali è una questione di punti di vista.

Entrambe le varianti hanno i loro pro e contro. Ad esempio, un macinacaffè manuale è più economico rispetto a uno elettrico e funziona di solito con la macina a cono, che altera meno il gusto del caffè. Inoltre gioca la carta della nostalgia, ricordando i vecchi tempi della nonna.

D'altro canto, un macinino manuale richiede più sforzo e tempo, soprattutto con grandi quantità di caffè. Per piccole quantità - l'ideale è circa un grammo di chicchi per 10 millilitri di caffè nella tazza - una macchina manuale è la soluzione migliore.

Se invece avete bisogno di caffè per l'ufficio o per una festa in famiglia, dovreste puntare a un macinacaffè elettrico. Gli apparecchi elettrici costano di più di quelli manuali, ma sono più pratici e veloci.

Una volta scelto il modello, si pone la questione di come pulirlo.

Quanto più i chicchi sono scuri, brillanti e aromatici, tanto più olio contengono, e quindi col tempo la macina sarà ricoperta da una pellicola di olio, che influenzerà il gusto del caffè, se non viene rimossa regolarmente.

A differenza dei normali chicchi di caffè, quelli per caffè espresso hanno un contenuto d'acqua particolarmente basso e un contenuto di olio più elevato. Questo perché i chicchi per espresso vengono tostati più a lungo, facendo emergere in primo piano le sfumature nocciola e amare, cosa favorita anche dalla maggiore concentrazione di polvere nella preparazione dell'espresso.

A proposito: non esistono varietà di caffè speciali per l'espresso. I chicchi per caffè espresso sono normali chicchi di caffè, tostati in maniera particolare.

Per pulire i macinacaffè elettrici in modo professionale, è necessario un granulato speciale, noto anche come "cristalli per la pulizia".
Se si usano principalmente chicchi molto tostati e oleosi, si dovrebbe pulire il macinino una volta alla settimana. Per farlo, si mette il granulato speciale nel macinacaffè, al posto dei chicchi e si avvia la macinatura come al solito.

Il granulato lega gli oli di caffè, rimuovendo i residui. Il granulato ha un sapore neutro e non rilascia aromi fastidiosi al caffè che verrà macinato in seguito. Se i residui e gli oli vengono rimossi regolarmente, non solo gusterete un caffè migliore ma il macinacaffè elettrico durerà più a lungo.

Non è consigliabile utilizzare per la pulizia chicchi di riso crudo, come invece spesso si raccomanda. I chicchi di riso sono troppo duri per il macinino, soprattutto se questo è di ceramica. Può succedere, infatti, che piccoli pezzi escano dalla macina, rendendo il macinacaffè inutilizzabile.

Come amanti del caffè, non solo vorrete avere il miglior caffè nella vostra tazza, ma sarete anche un po' interessati alla storia e a qualche dato su questi chicchi scuri.

In Italia, il caffè è sicuramente una delle bevande più amate e consumate. Questo liquido caldo, aromatico e stimolante, trae le sue origini nel continente nero. La sua marcia trionfale comincia nel cuore dell'Africa, sugli altipiani dell'Etiopia e del Boma, dove cresceva spontanea la varietà arabica. Oggi essa si coltiva principalmente nello Yemen meridionale, in Sri Lanka, Java e - grazie a Colombo - nell'America centrale e meridionale. La pianta cresce particolarmente bene nelle foreste ombreggiate.

Solo molti anni dopo, nel 1889, fu scoperta in Congo la varietà selvatica robusta, la quale, contrariamente al nome, è molto sensibile al freddo e viene coltivata solo nelle pianure dell'Uganda, del Vietnam, dell'Indonesia e della Costa d'Avorio. La varietà robusta è ambita, ma cresce solo tra il 10° parallelo Nord e il 10° parallelo Sud, intorno all'equatore.

Non è possibile verificare se sia vera la leggenda del capraio etiope, il quale, osservando i suoi animali rimanere svegli dopo che avevano brucato dei chicchi di caffè da un cespuglio, avrebbe voluto provare egli stesso questi frutti, versandovi sopra delll'acqua calda e preparando così il primo caffè.

Fuori discussione è invece l'effetto di questa pianta, motivo per cui in tutto il mondo si bevono le più svariate creazioni a base di caffè.

Il caffè è noto in Europa fin dal Cinquecento e da quando nel 1645 a Venezia aprì la prima caffetteria, il suo consumo conobbe un vero e proprio boom.

Il caffè, in polvere o chicchi, reperibile in commercio alle nostre latitudini proviene principalmente dall'America meridionale o centrale. Messico, Guatemala, Brasile e Colombia riforniscono quasi tutto il mondo di chicchi arabica.

Il caffè espresso, il cappuccino e il latte macchiato sono ormai popolari non solo in Italia ma anche nel resto d'Europa e negli USA, dove però si consuma più frequentemente il caffè filtrato.

Oggi in tutti i supermercati si trovano varietà di caffè di alta qualità, in polvere o da macinare.

Nel frattempo sono sorte nuove modalità di preparazione come la "cold brew", a freddo, particolarmente delicata per lo stomaco.

I macinacaffè elettrici permettono di avere sempre caffè macinato sul momento, ma quandi si è di fretta, si può sempre ricorrere al caffè in capsule o a quello confezionato sottovuoto.

Fra i vari modi di preparare il caffè si distingue:

- l'espresso italiano, tradizionalmente forte e piuttosto amaro, per svegliarsi bene al mattino.
- il café au lait francese, con abbondante latte, ottimo per le colazioni a buffet.
- il caffè freddo con zucchero vanigliato, per le pausa nelle calde giornate estive.

- il caffè americano, in realtà un espresso con aggiunta acqua calda, il cui sapore ricorda il caffè filtrato.
- lo spagnolo café con leche, un espresso con latte.
- l'espresso all'italiana con panna, servito con un cucchiaio di panna montata - per una pausa pomeridiana da buongustai.
-il mocaccino, con caffè espresso tradizionale, cioccolata liquido o liquore al cioccolato, e latte caldo o panna montata.

Non importa quale di questi caffè preferite - i macinacaffè elettrici danno alla polvere di caffè la giusta qualità.

Gli ingredienti di base sono sempre gli stessi. Chicchi tostati, finemente macinati e acqua calda per l'infusione. Grazie al grado di macinatura regolabile, i macinacaffè elettrici possono produrre anche polvere per macchine per caffè filtrato. Aromi, latte e altri ingredienti rendono unica ogni creazione a base di caffè.

L'Italia è sempre stata la prima in Europa per quanto riguarda l'espresso, il cappuccino o il latte macchiato. E anche il francese café au lait è noto a livello internazionale. Ma che dire della cultura del caffè in altri paesi?

Ancora poco noto da noi è l'ibrik turco, che viene servito all'antica maniera in un bricco. La polvere di caffè mescolata con lo zucchero è dolce e gustosa, solo i fondi di caffè che rimangono nella tazza richiedono un po' d'abitudine. Tuttavia, possiamo prevedere che in futuro sarà apprezzato da molti intenditori.

Dalla Turchia passiamo alla Grecia, dove si beve il tradizionale frappè. Sotto il caldo sole mediterraneo, questa specialità ghiacciata offre sollievo. Si compone di caffè schiumato freddo, cubetti di ghiaccio e zucchero.

Se in Grecia e Cipro si gusta con calma il caffè freddo nelle giornate calde, negli Stati Uniti si risparmia ogni minuto prezioso e si preferisce bere il "coffee to go" in un bicchiere di carta. Gli americani amano bere il caffè dolce e con molto latte, spesso aromatizzato al caramello o alla nocciola.

Anche in Etiopia lo amano dolce, ma si concedono il tempo necessario. Qui si tosta il caffè a mano, lo si macina nel mortaio e si fa bollire l'acqua a fuoco aperto. Una vera e propria cerimonia, di cui fanno parte anche lo stare insieme e la condivisione delle novità - in Etiopia non c'è bisogno di macinacaffè elettrici.

Questi sono invece più comuni in Vietnam, ma anche qui la preparazione è qualcosa di speciale. Proprio come dovrebbe essere per uno dei più grandi paesi produttori di caffè del mondo. Cà phê sua dá è la creazione preferita dai vietnamiti ed è servito con gelato e latte dolce condensato. Il caffè passa attraverso un setaccio metallico in una ciotola con latte condensato, da cui viene poi direttamente bevuto.

In Brasile, invece, si gusta il caffè in maniera relativamente semplice. Negli uffici o nei ristoranti c'è una caraffa di caffè zuccherato e una di caffè non zuccherato - fine

Dall'Australia e dalla Nuova Zelanda sta arrivando una tendenza completamente nuova. I macinacaffè elettrici producono polvere aromatica, che viene versata con acqua calda e poi servita con un sottile strato di schiuma di latte. Flat White è il nome della creazione e ricorda molto il cappuccino italiano.

E mentre in Portogallo anche i membri più giovani della famiglia sono autorizzati a bere il galão - un espresso con molto latte - nel lontano Nord la gente ama bere il caffè con qualche "correzione". In Scandinavia finiscono nella tazza vodka, klare o acquavite.

Un montalatte per un tocco in più

Chi vuole gustare un vero espresso macchiato, dovrebbe dotarsi di un montalatte. Per schiumare il latte l'opzione migliore, a nostro avviso, sono i montalatte a induzione. Scopri quali sono i migliori modelli: Test montalatte.

Come testiamo su askgeorge.com?

Abbiamo portato tutti gli apparecchi elencati nei nostri locali di prova di Amburgo.

In precedenza, un'ampia ricerca era all'ordine del giorno. Quali test saranno effettuati? Quali sono i fornitori presenti sul mercato? Quali sono i prodotti attuali? Quali sono i criteri di confronto?

Qui viene definita e documentata la procedura di prova. Ogni singolo apparecchio viene sottoposto al test prescritto. Tutto viene registrato con foto e video. Ogni proprietà e ogni risultato è documentato.

Segue poi la valutazione in diverse categorie e il punteggio finale viene calcolato obiettivamente.

Sulla base dei punteggi dei test e del nostro confronto dei prezzi troverete il vincitore del vostro test.

Valuta questo test