Test termoigrometro - 09/2019

Volete determinare la vostra temperatura ambiente in modo più preciso da casa, ma il termometro non è sufficiente? I nuovi termoigrometri possono rivelarsi un'ottima idea. A seconda della gamma di funzioni, essi determinano non solo la temperatura esterna, ma anche l'umidità e vi avvertono della potenziale formazione di muffe.

Abbiamo testato 6 termoigrometri, prestando particolare attenzione alla precisione della temperatura e alla funzionalità. Il nostro vincitore del test è l'igrometro thermopro TP-50: il dispositivo ha una lavorazione di alta qualità e fornisce misurazioni esatte dell'umidità e della temperatura. Il nostro preferito con un voto di 9.3!

Ultimo aggiornamento al: 12.09.2019, 10:57
Vincitore Miglior rapporto prestazioni/prezzo
Il nostro vincitore del test: thermopro TP-50 Igometro PEARL Igrometro digitale TFA Dostmann Igrometro digitale Homidy Igrometro digitale Beurer Igrometro HM 16 Yojetsing Igrometro digitale

thermopro
TP-50 Igometro

PEARL
Igrometro digitale

TFA Dostmann
Igrometro digitale

Homidy
Igrometro digitale

Beurer
Igrometro HM 16

Yojetsing
Igrometro digitale

Vantaggi
  • Misurazioni precise
  • Grande schermo
  • Supporto magnetico
  • Ampio range di misurazione della temperatura
  • Allarme muffe
  • Grande schermo
  • Visualizzazione della curva di umidità delle ultime 12 ore
  • Misurazioni precise
  • Allarme muffe visivo e acustico
  • Misurazioni precise
  • Valori di misurazione ragionevoli
  • Design compatto
  • Schermo E-Ink
  • Grande schermo
  • Misurazioni precise
  • Grande schermo
  • Supporto magnetico
Svantaggi
  • Lento adattamento dei valori misurati rispetto ad un rapido cambiamento del clima ambientale
  • Nessuna informazione sulla precisione di misurazione
  • Lento adattamento dei valori misurati rispetto ad un rapido cambiamento del clima ambientale
  • Manuale solo in francese
  • Nessuna informazione sulla precisione di misurazione
  • Lento adattamento dei valori misurati rispetto ad un rapido cambiamento del clima ambientale
  • Piccolo schermo
  • Schermo di difficile lettura se visto di traverso
  • Lento adattamento dei valori misurati rispetto ad un rapido cambiamento del clima ambientale
  • Precisione di misurazione nel test peggiore di quanto specificato dal produttore
  • Lento adattamento dei valori misurati rispetto ad un rapido cambiamento del clima ambientale
  • Scarsa lavorazione
  • Nessuna indicazione sulla precisione della misurazione
  • Lento adattamento dei valori misurati rispetto ad un rapido cambiamento del clima ambientale
  • Piedi di appoggio scarsamente lavorati
  • Precisione della misura dell'umidità: +/- 10%
Riassunto

Termoigrometro preciso con ampio range di misurazione della temperatura e supporto magnetico.

Termoigrometro di buona fattura con misurazioni accurate e allarme muffe integrato.

Termoigrometro preciso con allarme muffe. Tuttavia, lo schermo è difficile da leggere se visto di traverso.

Termoigrometro compatto con schermo E-Ink. La precisione di misurazione è tuttavia peggiore di quanto indicato.

Termoigrometro scarsamente lavorato, che tuttavia fornisce valori di misurazione ragionevoli.

Termoigrometro solido con facilità d'uso e precisione della misurazione accettabile.

Funzionalità
Precisione della misura dell'umidità
Precisione della misura della temperatura
Lavorazione
Fornitura in dotazione Termoigrometro, batterie, manuale d'istruzione Termoigrometro, manuale d'istruzione Termoigrometro, piedi di appoggio batterie, manuale d'istruzione Termoigrometro, batteria, istruzioni per l'uso, piedi d'appoggio, supporto magnetico, nastro adesivo Termoigrometro, manuale d'istruzione
Range di temperatura -50-70 °C 0-50 °C -10-60 °C 0-60 °C 0-50 °C -10-50 °C
Precisione della misurazione della temperatura - - +/- 1 °C +/- 0,3 °C - +/- 1 °C
Range di umidità 10-99 % 20-95 % 1-99 % 0-100 % 20-95 % 10-99 %
Precisione della misurazione dell'umidità - - +/- 5 % +/- 3 % - +/- 10 %
Dispersione della temperatura 0,1 °C 0,1 °C 0,1 °C 0,1 °C 0,1 °C 0,1 °C
Dispersione dell'umidità 1 % 1 % 0,1 % 1 % 1 % 1 %
Unità di misura della temperatura °C, °F °C, °F °C, °F °C, °F °C, °F °C, °F
Altezza 7,9 cm 11,7 cm 9,3 cm 6,5 cm 9,9 cm 11,8 cm
Larghezza 6,7 cm 8,6 cm 9,3 cm 6,5 cm 8,1 cm 8,7 cm
Profondità 2,1 cm 1,9 cm 2 cm 1 cm 1,1 cm 2,5 cm
Peso 66 g 120 g 134 g 38 g 70 g 104 g
Alimentazione Batterie 1 x AAA Batterie 2 x AAA Batterie 2 x AAA Pile da 3 V Pile da 3 V Batterie 2 x AAA
Solidità Supporto integrato, magnete Supporto integrato, foro per chiodo Supporto, foro per chiodo Piedi d'appoggio, magnete, nastro adesivo Integrato supporto, foro per chiodo Supporto integrato, magnete, foro per chiodo
Impressione sulla qualità Soddisfacente Buona Buona Buona Soddisfacente Sufficiente
Imballaggio Molto buono Molto buono Buono Molto buono Soddisfacente Soddisfacente
Garanzia supplementare 2 anni di garanzia limitata - - 36 mesi di garanzia 3 anni di garanzia -
Lingua del manuale d'istruzione DE, EN, FR, IT, ES FR DE, EN, FR, IT, NL, ES DE DE, EN, FR, ES, IT, TR, ROA, PL, NL, PT, DA, SV, NO, CS, SK, AR DE, EN
Qualità del manuale d'istruzione Soddisfacente Soddisfacente Molto buona Molto buona Soddisfacente Scarsa
Valutazione Amazon -
☆☆☆☆☆
★★★★★
4 Recensioni
☆☆☆☆☆
★★★★★
6 Recensioni
-
☆☆☆☆☆
★★★★★
109 Recensioni
-
Sigillo di prova: thermopro TP-50 Igometro, Valutazione 1.5
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: PEARL Igrometro digitale, Valutazione 1.65
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: TFA Dostmann Igrometro digitale, Valutazione 1.65
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: Homidy Igrometro digitale, Valutazione 1.85
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: Beurer Igrometro HM 16, Valutazione 2.3
Qui potete trovare il rapporto di prova
Sigillo di prova: Yojetsing Igrometro digitale, Valutazione 2.35
Qui potete trovare il rapporto di prova
mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte mostra tutte le offerte

*Tutti i prezzi includono l'IVA. Eventuali costi di spedizione aggiuntivi. Verificare la disponibilità presso il rivenditore online. Sono possibili variazioni di prezzo successive all'ultimo aggiornamento.

thermopro

TP-50 Igometro

Sigillo di prova: thermopro TP-50 Igometro, Valutazione buono

Il Thermopro TP-50 ha un range di misurazione della temperatura molto ampio e nel nostro test fornisce buoni risultati di misurazione. Il supporto magnetico integrato apre un'ampia gamma di opzioni di montaggio.

Qui potete trovare il rapporto di prova
  • Il clima ottimale varia a seconda dell'uso nella stanza. A titolo indicativo, la temperatura dovrebbe essere compresa tra 17 °C e 23 °C e l'umidità relativa tra il 40 % e il 60 %.
  • I valori misurati dipendono dal luogo di installazione. Se si desidera misurare il clima medio in una stanza, evitare di posizionare l'apparecchio vicino a finestre, termosifoni o pareti esterne.
  • Se l'umidità è troppo bassa, le piante possono contribuire ad aumentarla.
  • Se l'umidità è troppo elevata, un'areazione adeguata può essere d'aiuto.
  • Un'aerazione breve è meglio di un'aerazione lunga con la finestra inclinata.
 

Fra i numerosi fattori che influenzano il benessere umano, due molto importanti sono la temperatura e l'umidità. L'obiettivo è quindi quello di registrare questi due parametri contemporaneamente nei soggiorni o in generale, dove spesso le persone trascorrono del tempo. Un termoigrometro è uno strumento di misurazione combinato, che misura e visualizza contemporaneamente temperatura e umidità per mezzo di due lancette e due scale di misura separate. I termoigrometri più moderni misurano la temperatura e l'umidità e le visualizzano in forma digitale.

Informazioni generali sulla temperatura e la sua misurazione

La temperatura di una sostanza caratterizza la sua energia interna e rappresenta quindi un'importante variabile di stato. Tutta la materia è composta da atomi e molecole. Questi piccoli blocchi di materia eseguono piccoli movimenti incontrollati, che si muovono tanto più velocemente quanto più alta è la temperatura. Questi costanti cambiamenti di stato delle particelle sono chiamati movimento molecolare di Brown. Questo fenomeno, la cui intensità è proporzionale alla temperatura, costituisce la base per tutte le misurazioni della temperatura.

Che cos'è un termometro?

Un termometro misura la temperatura della stanza o la temperatura ambiente in generale e solitamente la visualizza in gradi Celsius. I termometri si trovano in ogni abitazione privata, negli interni, come termometri da esterno accanto alle porte d'ingresso, così come nelle aree urbane degli edifici pubblici. I termometri semplificano la vita quotidiana in quanto forniscono informazioni utili sulle temperature all'interno e all'esterno degli edifici. In questo modo aiutano a scegliere rapidamente l'abbigliamento necessario quando si esce di casa.

Come funzionano i termometri?

Nel classico termometro liquido, un liquido, di solito il mercurio, è contenuto in un piccola ampolla di vetro. L'ampolla di vetro ha un tubo capillare fuso in cui il mercurio aumenta proporzionalmente alla temperatura mentre si riscalda. La temperatura in gradi Celsius può essere letta dalle graduazioni sul lato del telaio. Anche qui ci sono modelli più moderni che sono in grado di rilevare e visualizzare la temperatura esterna e la temperatura interna per mezzo di un sensore di temperatura. Questa funzione estesa è particolarmente utile in inverno.

Quali tipi di termometri ci sono?

I termometri sono classificati in base al tipo di sistema di misurazione utilizzato. I metodi di misurazione convenzionali sono meccanici, elettrici o utilizzano il trasferimento di calore per irradiazione.
I metodi di misurazione meccanica includono termometri a liquido, termometri ad espansione bimetallica e ad asta e termometri a pressione a vapore.

Informazioni generali sull'umidità e la sua misurazione

A causa delle radiazioni solari evaporano dai mari e oceani di tutto il mondo grandi quantità d'acqua, che finiscono nell'aria allo stato gassoso, ovvero come vapore acqueo. Lo stesso accade in misura minore coi fiumi, ma anche sulla terra dopo le precipitazioni. L'aria contiene quindi sempre una percentuale più o meno elevata di vapore acqueo, noto anche come umidità.

Cos'è un igrometro?

Un igrometro è uno strumento di misurazione con il quale è possibile misurare l'umidità. I nomi noti e comuni con cui vengono chiamati gli igrometri sono il misuratore di umidità atmosferica o, in generale, dell' umidità. Per soddisfare le esigenze dell'uomo o del mercato, gli igrometri sono spesso integrati da un termometro e quindi offerti e venduti come termoigrometri. Altre varianti degli igrometri sono inoltre dotate di un orologio e di un barometro e forniscono così servizi utili come la stazione meteorologica grazie alle loro molteplici funzioni.

Come funziona un igrometro?

La determinazione dell'umidità dell'aria da parte di un igrometro viene effettuata in modi diversi a seconda del tipo di igrometro utilizzato. La visualizzazione degli igrometri è analoga anche per i modelli classici. I nuovi modelli di igrometri visualizzano i valori di umidità misurati in forma digitale. Un possibile principio di misurazione dell'igrometro si basa sulla variazione meccanica della lunghezza di una sostanza, che cambia la sua forma geometrica a causa di un cambiamento dell'umidità. Un ulteriore principio di misurazione utilizza la variazione capacitiva di un condensatore, causata da una variazione di umidità, su base elettrotecnica. Un'ulteriore possibilità funzionale per un igrometro, anch'esso basato sull'elettrotecnica, deriva dalla misurazione di una resistenza ohmica, che cambia dimensione a seconda dell'umidità.

Quali tipi di igrometri ci sono?

Il tipo di igrometro più comune nel settore privato è l'igrometro ad assorbimento, che si suddivide in tre tipologie principali. Gli igrometri a capello utilizzano i capelli come componente essenziale per determinare l'umidità. Un capello sgrassato si distende quando entra in contatto con l'aria umida. L'aspetto positivo di questa proprietà è la proporzionalità quasi lineare dell'aumento della lunghezza all'umidità relativa dell'aria. I vecchi modelli di igrometri a capelli utilizzavano un capello biondo femminile. Tuttavia, anche i peli di pecore e cavalli erano adatti a questo scopo. Nei modelli più recenti vengono utilizzati con successo anche dei capelli artificiali.

Gli igrometri a spirale hanno come sensori di misurazione dell'umidità un metallo arrotolato, che ha un rivestimento in plastica. Di solito questo tipo di igrometro non può essere regolato. Rispetto agli igrometri a capelli, sono più economici da comprare, ma gli igrometri a spirale non sono così precisi come gli igrometri a capelli.

Gli igrometri ad assorbimento digitale sono dotati di sensori per la misurazione dell'umidità. C'è una differenza essenziale nel tipo di sensori. I sensori capacitivi sono in grado di assorbire l'umidità grazie alla loro sostanza non conduttiva che attira l'acqua tra due elettrodi di un condensatore. Ciò comporta una variazione della capacità elettrica del sensore. Questa variazione misurabile della capacità permette di determinare l'umidità.
I sensori possono assorbire l'umidità attraverso il loro strato igroscopico tra due elettrodi CC, cambiando la loro resistenza ohmica. L'igrometro ad assorbimento converte questa variazione misurabile della resistenza in una indicazione dell'umidità relativa dell'aria.

Oltre all'igrometro ad assorbimento, anche lo psicrometro e l'igrometro a condensazione rivestono un'importanza tecnica. La caratteristica principale dello psicrometro sono due termometri dello stesso tipo, uno dei quali è rivestito con una garza continuamente inumidita sul suo elemento sensibile alla temperatura. Il liquido può evaporare al termometro a bulbo umido, causando un abbassamento della temperatura di questo termometro. L'umidità relativa può essere determinata con l'aiuto della differenza di temperatura tra i termometri a bulbo umido e a secco e di una conversione.

L'igrometro a condensazione ha come componente essenziale uno specchio, che viene raffreddato fino a quando non vi viene rilevato un deposito di umidità. La temperatura misurata in questo punto di rugiada e la relativa pressione dell'aria servono come parametri di valore per la conversione in umidità assoluta e relativa. Un fotosensore e una sorgente luminosa vengono utilizzati per aumentare la precisione. La determinazione dell'umidità assoluta e relativa con l'igrometro a condensazione è un metodo di misurazione accurato e preciso, che è anche di facile comprensione.

Una temperatura ambiente di 20 gradi Celsius e un'umidità relativa del 50% possono essere considerate come linee guida per un clima ottimale.
Per le stanze da soggiorno e da lavoro, è ottimale un'umidità del 40-60 % e una temperatura di 20 °C .
Le camere da letto devono avere un'umidità del 40 - 60 % e una temperatura di 16 - 18 °C.
Le camere dei bambini dovrebbero avere un'umidità del 40-60% e una temperatura di 20-22°C.
Per una cucina, l'umidità ottimale è del 50-60% e la temperatura ottimale è di 18°C.
Un bagno ha un'umidità ottimale del 50-70 % e una temperatura ottimale di 23 °C.
In cantina l'umidità ottimale dovrebbe essere del 50-65 % e la temperatura ottimale 10-15 °C. La temperatura ottimale dovrebbe essere di 10-15 °C. L'umidità ottimale dovrebbe essere del 50-65 %.

L'umidità assoluta indica quanti grammi di acqua sono contenuti in un metro cubo di aria umida. L'unità di misura dell'umidità assoluta è quindi g/m3.
Tuttavia, l'aria può assorbire solo una certa quantità di vapore acqueo, che dipende dalla pressione e dalla temperatura. Se si raggiunge questa quantità massima di vapore acqueo, si parla di umidità di saturazione, che rappresenta l'umidità massima ad una certa temperatura e ad una certa pressione dell'aria. Più alta è la temperatura, più alta è l'umidità di saturazione. Se l'umidità massima viene superata, il vapore acqueo si condensa, il che si nota dalla formazione di gocce.
L'umidità relativa dell'aria è il rapporto tra l'umidità assoluta dell'aria e l'umidità di saturazione. L'umidità relativa è quindi un parametro non dimensionale, che viene indicato in percentuale moltiplicando per 100.

Un igrometro viene di solito usato in casa. Prima di acquistarne uno è necessario informarsi su alcuni criteri relativi al suo funzionamento e al tipo di visualizzazione.

Un punto importante è la precisione della misurazione. Un igrometro misura l'umidità relativa e solitamente visualizza il valore attuale in %. La precisione di misurazione dell'igrometro è indicata dal costruttore con un valore +/-. Se si desidera utilizzare l'igrometro per mantenere un clima interno salubre, la sua precisione di misurazione deve essere compresa tra il due e il tre percento. Si noti, tuttavia, che la precisione dell'igrometro diminuirà nel tempo.

Un altro punto importante è il range di misurazione. Esistono modelli che misurano l'umidità relativa tra lo 0 e il 100%. Con altri modelli, l'umidità può essere misurata solo in un range più piccolo. Se si sceglie un termoigrometro, l'intervallo di misurazione della temperatura associato è di notevole importanza. Per l'uso interno, l'intervallo di temperatura dovrebbe iniziare a zero gradi Celsius. Tuttavia, se si desidera utilizzare il termoigrometro all'aperto, si consiglia vivamente di utilizzare un intervallo di temperatura in grado di rilevare anche temperature inferiori allo zero.

Un termoigrometro digitale dovrebbe memorizzare i valori massimi e minimi dei dati misurati e tenerli a disposizione quando necessario. È una comodità particolare se la temperatura e l'umidità relativa non solo vengono misurate e visualizzate tempestivamente e aggiornate, ma anche se vengono selezionati sia i valori minimi e massimi. Questi valori limite vengono automaticamente cancellati per alcuni esemplari una volta recuperati. Se questa cancellazione non avviene automaticamente, può essere effettuata manualmente premendo un pulsante.

Un igrometro digitale dovrebbe essere dotato di un indicatore in evidenza della zona di comfort. Questa particolare caratteristica permette all'utente di vedere se la stanza ha un'umidità salubre e gradevole. L'igrometro divide l'umidità in tre aree: asciutta (Dry), confortevole (Comfort) e bagnata (Wet). Se l'apparecchio visualizza "Dry", l'aria è troppo secca. Il display "Wet" indica che l'umidità è troppo elevata. Al fine di promuovere il benessere umano, l'umidità dell'aria deve essere sempre in un range confortevole. Questo confortevole intervallo è spesso indicato visivamente sull'igrometro da uno smiley. Se l'intervallo di comfort viene lasciato in una direzione o nell'altra, ciò è riconoscibile in modo inequivocabile da un simbolo diverso. Alcuni igrometri utilizzano anche marcature colorate per le aree indesiderate.

Gli igrometri confortevoli dovrebbero avere diverse opzioni di montaggio. Per impostazione predefinita, gli igrometri di solito hanno un supporto pieghevole o rimovibile. Tuttavia, se si desidera appendere l'igrometro ad una parete invece di posizionarlo semplicemente, l'igrometro dovrebbe già soddisfare le condizioni necessarie. Il retro dell'igrometro dovrebbe avere un foro per essere appeso ad un chiodo. Un vantaggio particolare per il montaggio di un igrometro è la sua banda magnetica. Questo permette un fissaggio molto flessibile a qualsiasi armadio metallico o anche a un frigorifero.

Nell'igrometro, un allarme acustico della muffa fornisce in ogni caso la necessaria attenzione in caso di cattiva qualità dell'aria ambiente a causa dell' aria troppo secca o troppo umida. Come è noto, soprattutto con un'umidità dell'aria troppo elevata, esiste il pericolo della formazione di muffe. Un igrometro con l'allarme acustico della muffa è in questo caso una misura estremamente efficace per prevenire questo effetto indesiderato.

Un buon igrometro dovrebbe avere anche un registratore di dati. Un data logger consente la registrazione di tutti i dati importanti, che possono essere importanti per una valutazione successiva. Tale funzione di registrazione consente la memorizzazione dei dati rilevanti, come l'umidità relativa, per un certo periodo di tempo. La memorizzazione dei dati misurati è spesso possibile per diverse settimane o addirittura mesi. In questo modo è possibile inoltrare questi dati al PC in qualsiasi momento ed avere la possibilità di effettuare diverse valutazioni e, se necessario, avviare contromisure per una migliore qualità dell'aria interna.

L'umidità nell'ambiente deve essere sempre mantenuta in un range ideale. Se l'aria è troppo secca, questo può causare infiammazioni cutanee, labbra secche, mal di gola e sintomi simili. Un'umidità dell'aria troppo elevata favorisce la formazione di muffe.

Se l'umidità dell'aria è troppo bassa, è possibile adottare semplici misure per contrastare questo fenomeno. Soprattutto nella stagione fredda, cambiare l'aria regolarmente spalancando le finestre è meglio che tenerle a lungo socchiuse. La ragione risiede nel fatto che l'aria fredda, che entra nella stanza, deve prima essere riscaldata. Questo riduce ulteriormente l'umidità nell'ambiente. Per questo motivo, le finestre non devono essere aperte per lunghi periodi di tempo, ma piuttosto rimanere completamente aperte per poco tempo più volte al giorno.

L'umidità dell'aria può essere aumentata grazie al posizionamento mirato delle piante, poiché le loro foglie favoriscono l'evaporazione dell'acqua. E' tuttavia importante scegliere le piante giuste. I gigli verdi, l'erba cipriota, i tigli e le piante di papiro sono particolarmente adatti per far evaporare l'acqua e aumentare l'umidità.

Anche mettere panni o asciugamani umidi sui termosifoni è un buon modo per aumentare l'umidità.

Se riempite una ciotola con acqua e la mettete nella stanza in un posto adeguato, l'evaporazione dell'acqua contribuirà ad aumentare l'umidità. Possono anche essere usati altri recipienti che produrranno lo stesso effetto. Tuttavia, l'acqua deve essere cambiata di tanto in tanto in modo che sia sempre fresca.

Un'azione ancora migliore per aumentare l'umidità è l'uso di umidificatori. Questi hanno anche un doppio effetto e, oltre ad aumentare l'umidità, hanno anche la proprietà positiva di prevenire indesiderati corpuscoli di polvere nell'aria.

Se l'umidità è troppo elevata, esistono anche semplici accorgimenti per ridurre l'umidità. Anche in questo caso è importante la giusta areazione. Se le finestre sono spalancate per un breve periodo di tempo e regolarmente, questa aerazione abbasserà meglio l'umidità e più velocemente rispetto ad un'aerazione prolungata con le finestre aperte.

Un buon ed efficace rimedio per ridurre l'umidità è l'uso di lettiere per gatti a ciottoli, che assorbono l'umidità. Il sale marino ha un effetto altrettanto buono. Basta riempire uno o meglio più vasi con la lettiera per gatti e metterli ben distribuiti nella stanza.

I vestiti umidi e il bucato umido aumentano l'umidità nella stanza. Pertanto, è sicuramente meglio non appendere vestiti umidi nella stanza, ma portarli all'esterno e appenderli su uno stendibiancheria. Un altro modo per asciugare è naturalmente quello di utilizzare un'asciugatrice, se ne avete una disponibile.

La doccia è un processo che aumenta inevitabilmente l'umidità nel bagno. Pertanto, le docce non dovrebbero durare troppo a lungo o essere troppo calde. Dopo la doccia, si dovrebbe aprire la finestra del bagno in modo che l'aria umida possa fuoriuscire all'esterno.

L'uso di deumidificatori è un modo estremamente efficace per ridurre i livelli di umidità in eccesso. Ci sono molti modelli sul mercato che sono altamente efficaci.

Un termoigrometro può essere posto su una superficie o appeso. È possibile collocare tali strumenti in quasi tutti gli ambienti, come salotti, camere da letto, cucine, cantine e magazzini. Tuttavia, se si desidera utilizzare l'igrometro per osservare e monitorare l'umidità in generale, esistono particolari criteri che devono essere considerati. Qualunque sia la stanza in cui si desidera installare o appendere l'igrometro, non ci dovrebbe essere alcun radiatore o umidificatore vicino.

Inoltre, non posizionare l'igrometro vicino a una finestra o dietro una tenda. In generale, evitare luoghi che si discostano dall'umidità interna media. Ad esempio, se una finestra è aperta, l'umidità dell'aria è in gran parte determinata dall'aria in entrata. Tuttavia, se si vuole tenere d'occhio l'umidità su una parete esterna fresca, l'igrometro può anche essere collocato o appeso in una posizione atipica. Può anche essere vicino ad una finestra o dietro ad una tenda.

Come testiamo su askgeorge.com?

Abbiamo portato tutti gli apparecchi elencati nei nostri locali di prova di Amburgo.

In precedenza, un'ampia ricerca era all'ordine del giorno. Quali test saranno effettuati? Quali sono i fornitori presenti sul mercato? Quali sono i prodotti attuali? Quali sono i criteri di confronto?

Qui viene definita e documentata la procedura di prova. Ogni singolo apparecchio viene sottoposto al test prescritto. Tutto viene registrato con foto e video. Ogni proprietà e ogni risultato è documentato.

Segue poi la valutazione in diverse categorie e il punteggio finale viene calcolato obiettivamente.

Sulla base dei punteggi dei test e del nostro confronto dei prezzi troverete il vincitore del vostro test.

Valuta questo test