Gli aspirapolvere potranno essere immessi sul mercato senza sigillo energetico

31.07.2019

etichetta energetica cancellata
Le etichette energetiche degli aspirapolvere non sono più obbligatorie

Fino a poco tempo fa, i produttori di aspirapolvere erano obbligati ad etichettare i loro prodotti con un'etichetta energetica. Le cose cambieranno!

Il produttore "Dyson" ha intentato un'azione legale contro il corrispondente regolamento UE, in seguito alla quale questo è stato dichiarato nullo dai giudici a Lussemburgo.

Il regolamento è fuorviante

La società britannica, che vende aspirapolvere senza sacchetto, ha sostenuto che l'attuale regolamento è fuorviante.

La Corte Europea ha stabilito che l'efficienza energetica degli aspirapolvere non deve più essere testata con sacchi di polvere vuoti, come avveniva in precedenza.

Il consumo elettrico di alcuni aspirapolvere aumenta man mano che il sacco si riempie. Tuttavia, l'attuale regolamento non prevede il controllo con sacchi pieni. I giudici hanno quindi deciso che i test con contenitori vuoti non si avvicinerebbero abbastanza alle condizioni reali.

A seguito della decisione, la Commissione europea aveva due mesi di tempo per presentare ricorso, ma ha deciso di non farlo a causa di una base giuridica insufficiente.

Ora tocca alla Commissione europea far ripartire il processo. Tuttavia, potrebbero essere necessari diversi mesi, dato che i requisiti di efficienza energetica di altri elettrodomestici sono attualmente in fase di revisione.

Di seguito sono riportati diversi test su diversi tipi di aspirapolvere. Tra le altre cose, li abbiamo testati per volume, risultati di pulizia e funzionalità.

Aspirapolvere a mano

aspirapolvere senza fili

Robot dell'aspirapolvere

Aspirapolvere